Click here to listen to the Daily Zohar [audio:http://dailyzohar.com/wp-content/uploads/audio/dz948.mp3|titles=Daily Zohar 948]
Holy Zohar text. Daily Zohar -948
Hebrew translation:

Sorry Hebrew translation is missing from my original files.

 

Zohar quotidiano # 948 – Riesci a vedere gli angeli nei loro occhi

Tikkun 70 – 53

Cantico dei Cantici 3:10
עַמּוּדָיו, עָשָׂה כֶסֶף, רְפִידָתוֹ זָהָב, מֶרְכָּבוֹ אַרְגָּמָן; תּוֹכוֹ רָצוּף אַהֲבָה, מִבְּנוֹת יְרוּשָׁלִָם”
3:10 “Egli ha fatto le sue colonne d’argento, la sua spalliera d‘oro, il suo seggio di porpora (אַרְגָּמָן), il suo interno è ricamato con amore dalle figlie di Gerusalemme”

Questo versetto ci rivela quanto segue;
“Egli ha fatto le sue colonne d’ argento per la colonna di destra Chessèd,, la sua spalliera d‘oro per la colonna Sinistra Ghevuràh, il suo seggio di porpora per la colonna Centrale, Tiferèt ed i carri poiché essi sono nascosti nel nome del colore porpora-אַרְגָּמָן -(argamàn).

א (alef) rappresenta la fonte superiore della Luce che “nutre” le altre luci sotto di essa. La א (alef) rappresenta l’Angelo אור פניאל. Orpenièl, il cui nome significa “la luce interiore di HaShèm”. E ‘un altro nome per Metatròn, che è anche chiamato’ Ministro della faccia interna ‘. Egli attinge dalle luci interne. Esso è anche l’Angelo רזיאל Razièl, che rappresenta il segreto dei segreti della Toràh. Esso è anche אוריאל, Orièl l’Angelo che “canalizza,incanala” la Luce delle quattro Sante Creature del carro divino. Entrambi gli Angeli hanno lo stesso valore numerico di 248. Il numero 248 rappresenta la colonna di destra della Toràh con i 248 precetti positivi. Abraham אברהם che è il Carro di Chessed è 248.

ר per l’angelo Rafaèl רפאל
ג per l’angelo Gabrièl גבריאל
מ per l’angelo Michaèl מיכאל
ן per l’angelo Nurièl נוריאל
אוריאל, Orìèl è la destra di Tiferèt (Chessèd di Tiferet) e Nurièl נוריאל è la sinistra di Tiferèt (Gevurah di Tiferet). Tutti questi Angeli rappresentano i colori che escono fuori dalle luci che irradiano dagli occhi.Gli occhi possono rivelare i livelli più profondi dell’anima di una persona. Quando noi impariamo a riconoscere le luci negli occhi di una persona possiamo vedere gli Angeli che sono con lui.

{| |}